Nelle prime ore del mattino di sabato 15 settembre, si prevedono infiltrazioni di aria fredda in quota, che potranno innescare attività temporalesche anche di tipo organizzato sulle aree di pianura prossime al corso del Po, per poi propagarsi verso il settore costiero. Anche sul resto della regione sono previsti locali rovesci o temporali sparsi, ma di minore intensità. Ventilazione e stato del mare risultano sotto i valori di soglia. I fenomeni appaiono in attenuazione già a partire dalle ore pomeridiane.

È previsto un provvisorio abbassamento delle temperature, che scenderanno di 3-4 gradi e rientreranno nella media stagionale.

Da questo quadro meteorologico, deriva la nuova Allerta – la Numero 85, valida dalle 00.00 alle 24.00 di sabato 15 settembre –, emanata dall’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R.

L’Allerta Gialla per criticità per temporali è valida sulle Zone B, D e F, corrispondenti alle pianure e alla costa romagnola e ai bacini emiliani orientali e centrali (province di RA, FC, RN, BO, MO, RE, PR), per complessivi 144 Comuni.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.