Continua anche a febbraio l’intenso programma annuale del Festival di Santarcangelo, con nuovi artisti ospiti in residenza e prove aperte gratuite di opere in divenire: quotidianacom presentano al Teatro il Lavatoio uno studio per il nuovo capitolo di Episodi di assenza 1, Scienza vs Religione, (mercoledì 14 febbraio ore 21.00) e la giovane coreografa svedese Ofelia Jarl Ortega, uno dei nomi più promettenti della scena europea, propone lo sharing di Shredder (giovedì 22 febbraio ore 21.00).

Scienza vs Religione vuole riflettere sulla coesistenza nel terzo millennio di scienza e religione, laddove la scienza riesce oggi a spiegare molti di quei fenomeni che un tempo erano attribuiti all’operato delle divinità. Il progresso della scienza altera continuamente il concetto di fede, nonostante le radici di ogni religione rimangano fermamente ancorate alle proprie origini. È davvero necessaria la religione per disegnare l’etica dell’essere umano? O è forse più pura l’etica del laico, disinteressata, che non si aspetta né la ricompense né punizioni? Scienza e religione si fronteggeranno sulle ossa della storia. Come una lotta per la sopravvivenza cercheranno di affermare la superiorità e la veridicità delle proprie posizioni.

L’esplorazione in scena di un processo di oggettificazione volontaria diventa un’arma sovversiva in un mondo iper-sessualizzato. Shredder è una performance in cui potere e desiderio creano un ambiente allo stesso tempo suadente e spiacevole: visioni suggestive e sfumature erotiche costruiscono uno spazio abitato da tre corpi, immersi in musica e luci pulsanti.

Questi gli altri appuntamenti di febbraio “in residenza”: 19 > 21 Macao; 20 > 25 febbraio Lucie Tuma; 26 febbraio > 2 marzo Cosmesi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here