Al Parco Marecchia di Rimini, di fianco al bimillenario Ponte di Tiberio, ritorna Tiberio Cinepicnic, l’arena cinematografica più intrigante dell’estate, organizzata da Notorius Cineclub e Società de Borg, con il contributo della Regione Emilia Romagna e di Coop Alleanza 3.0. Tiberio Cinepicnic è inserito nel programma de La Vela Illuminata, rassegna itinerante cinematografica nelle più belle località della Provincia di Rimini.

Sabato 11 agosto primo appuntamento con la proiezione del divertente cartone animato Dreamworks Baby Boss di Tom McGrath con un bambino di sette anni e mezzo che scopre di avere uno strano fratellino, in realtà agente segreto in missione per salvare i piccoli di tutto il pianeta, minacciati da carenze di affetto, seguito domenica 12 agosto da Il diritto di contare di Theodore Melfi, la storia di tre matematiche afroamericane impegnate alla Nasa nei calcoli per i viaggi nello spazio mentre fioccano gli atteggiamenti razzisti da parte dei bianchi. Per lunedì 13 agosto è in programma Parigi a piedi nudi di Abel e Gordon, storia buffa e romantica all’ombra della Torre Eiffel mentre martedì 14 agosto il film in cartellone è Sing Street di John Carney, ovvero come costruire una band musicale a Dublino negli anni ’80, anche se il mondo sembra essere contro di te. Gran finale mercoledì 15 agosto con il film d’animazione Alla ricerca di Dory prodotto dalla Pixar, il sequel di Alla ricerca di Nemo.

L’apertura area “food and drink” a sostegno dell’iniziativa (qualsiasi acquisto all’interno dello stand gestito dai volontari permette la realizzazione di Tiberio Cinepicnic) è dalle ore 19 e alle ore 21.15 è fissato l’ inizio delle proiezioni ad ingresso gratuito. Tiberio Cinepicnic è anche evento con finalità sociali: il ricavato delle giornate sarà destinato al restauro dei murales di Borgo San Giuliano, progetto sostenuto dalla manifestazione riminese e da Birra Amarcord, birra ufficiale di Tiberio Cinepicnic (sarà possibile acquistare allo stand di Cinepicnic degli esclusivi bicchieri “dialettali” da collezione, la cui vendita è finalizzata al reperimento di fondi per rendere ancora più suggestivo il caratteristico borgo riminese).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.