Raccogliendo l’ingiunzione di RFI Rete Ferroviaria Italiana che segnalava la presenza di alberi ad alto fusto e arbusti a ridosso della linea ferroviaria, il Comune di Rimini ha provveduto ad emettere un’ordinanza sindacale contingibile ed urgente nei confronti di tutti i proprietari di terreni a confine con le linee ferroviarie affinché provvedano al taglio di rami ed alberi che possono interferire con l’esercizio ferroviario.

L’ordinanza dispone quindi che tutti i proprietari di terreni confinanti con la sede ferroviaria, entro 30 giorni dalla data di pubblicazione, verifichino e provvedano al taglio di rami ed alberi che possono in caso di caduta interferire con l’esercizio ferroviario o creare pericolo di incendio, causando interruzione di pubblico servizio e creando pericoli per la pubblica incolumità.

Ai fini della prevenzione incendi, l’ordinanza ha rinnovato anche il divieto di dare fuoco alle sterpaglie o accendere fuochi in vicinanza della linea ferroviaria, senza l’adozione di tutte le cautele necessarie a difesa della sede ferroviaria. Il mancato rispetto del provvedimento comporterà la comunicazione all’autorità giudiziaria per i reati accertati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.