Grave atto vandalico in piazza a Cesena. Nella notte ignoti hanno decapitato il Grande centauro, opera in bronzo. Alle primi luci dell’alba i primi passanti hanno notato lo scempio e il grave gesto è riportato su tutti i social cesenati.

 

L’opera era stata inaugurata il 5 aprile dello scorso anno e posizionata in un’area di 500 metri metri quadrati che era stata abbellita. Sono state avvertite le forze dell’ordine che svolgeranno indagini mirati anche attraverso le immagini delle telecamere. Si tratta di capire anche cosa stia utilizzato per fare uno scempio del genere.

IL SINDACO LATTUCA INDIGNATO

Uno sfregio alla città.
Cesena questa mattina si è svegliata, ancora una volta, sfregiata nelle sue bellezze artistiche ed architettoniche. L’ultima volta, nel 2018, ad essere presa di mira fu la Fontana Masini, imbrattata di vernice a seguito di uno scherzo finito male. Allora gli autori del gesto, già individuati dalle telecamere di videosorveglianza, ebbero il coraggio di presentarsi spontaneamente dal Sindaco per rispondere personalmente delle conseguenze di quanto avevano fatto.
Oggi ci siamo svegliati ed abbiamo trovato il #Centauro di Augusto Perez, in Piazza del Popolo, decapitato. È un atto orribile e gravissimo, che ferisce tutti, segno di una totale mancanza di rispetto per Cesena e per tutti i cesenati.
La nostra Polizia Locale, che ringrazio per quanto sta facendo, si è messa da subito al lavoro sui filmati delle telecamere di videosorveglianza per individuare, anche questa volta, i responsabili di questo gesto (pare si tratti di quattro ragazzi) avvenuto intorno all’una di notte, mentre i nostri tecnici hanno provveduto a recuperare la parte staccata dal Centauro, per restaurare l’opera nei prossimi giorni.
A nome di tutti i cesenati chiedo scusa alla famiglia Pieri, che ha donato l’opera, e che oggi è doppiamente ferita.

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.