E’ morto a causa per il coronavirus il direttore generale di Romagna Acque, Andrea Gambi, 64 anni. Era ricoverato in terapia intensiva da qualche giorno. Anche la moglie, insegnante, era risultata positiva al covid-19. Probabilmente il suo caso è collegato al focolaio della palestra di Ravenna da cui si sono originati diversi casi.

Chi era

Andrea Gambi, laureato in ingegneria civile, indirizzo trasporti strutture viarie, all’Università di Bologna nel 1981. Dopo una prima esperienza come progettista di strutture, nel 1983 viene assunto in ACMAR come ingegnere addetto all’ufficio tecnico. Nel 1986 diviene dirigente dell’ufficio tecnico e nel 1989 diviene dirigente di un nuovo settore che raccoglie produzione e ingegneria. Dal 1995 al 1997 segue alcuni corsi di specializzazione di PM presso il MIP, school of management del Politecnico di Milano. Successivamente diviene Direttore Centrale di Acmar. Nel 2005 passa in ITER per ricoprire il ruolo di Dirigente dei Servizi Tecnici e nel 2006 diviene Direttore Generale di ITER, in questo ambito è stato sviluppato un apposito progetto di strutturazione delle tecniche di PM in ITER. Oggi, oltre ad attività di consulenza, è amministratore delegato di Romagna Acque-Società delle Fonti s.p.a..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.