Salgono a 8.535 i casi di positività in Emilia-Romagna, 980 più di ieri. Un aggiornamento, ha spiegato il commissario per l’emergenza, Sergio Venturi, che risente di un recupero dei tamponi fatti in passato e presenta “una percentuale in linea con i giorni passati, anche se non vediamo un decremento forte”. Le guarigioni sono 423, 74 in più dall’ultimo aggiornamento, mentre i decessi salgono a 892, 76 in più, con una età media di 80 anni. I pazienti in terapia intensiva sono 276, 7 in più da ieri.

I casi di positività sul territorio: Piacenza 1.885 (120 in più rispetto a ieri), Parma 1.364 (155 in più), Reggio Emilia 1.369 (202 in più),  Modena 1.155 (145 in più), Bologna 833 (di cui 652 Bologna,156 in più rispetto a ieri, e 181 Imola, 3 in più),  Ferrara 172  (22 in più rispetto a ieri), Ravenna 342 (33 in più), Forlì-Cesena 380 (di cui 176 a Forlì, 21 in più rispetto a ieri, e 204 a Cesena, 30 in più). Rimini 1035, 93 in più rispetto a ieri.

I decessi, per la maggior parte sono in corso approfondimenti per verificare se fossero presenti patologie pregresse. I nuovi decessi riguardano 26 residenti nella provincia di Piacenza, 13 in quella di Parma, 21 in quella di Reggio Emilia, 9 in quella di Modena, 4 in quella di Bologna (nessuno del territorio imolese), 2 in quella di Ferrara e 1 in quella di Ravenna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.