Da lunedì 15 giugno in Emilia-Romagna riprendono le visite nelle strutture residenziali per anziani, via libera a sagre, fiere locali e cerimonie. E dal 22 giugno riprendono le attività estive anche per la fascia 0-3 anni (protocollo in definizione)

Dal 15 giugno sarà possibile:

Riprendere le visite agli ospiti nelle Case residenza per anziani (Cra) e persone con disabilità. (ingressi limitati e scaglionati, visite su appuntamento e con una durata indicativa di trenta minuti, misurazione temperatura all’entrata)

🍾 Organizzare nuovamente sagre e fiere locali, oltre a cerimonie ed eventi assimilabili (possibilità di organizzare buffet ma solo con somministrazione del cibo da parte di personale incaricato).

Riaprire aree giochi per bambini

Vengono poi integrate le linee guida regionali per cinema, circhi e spettacoli dal vivo: gli spettatori devono indossare la mascherina dall’ingresso fino al raggiungimento del posto.
Per gli spettacoli, sia al chiuso che all’aperto, viene tolto il tetto massimo di presenti: il numero massimo di spettatori è infatti determinato in base alla capienza autorizzata per ciascun luogo.

Dal 19 giugno, possono riaprire le discoteche (solo ballo all’aperto; linee guida sulla sicurezza)

🔜 Nuova ordinanza in preparazione per riapertura sale slot, sale giochi, sale bingo e sale scommesse dal 19 giugno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.