Brutti. Bruttissimi. Lenti. Lentissimi. Fiacchi. Fiacchissimi. Appannati. Appannatissimi. Imballati. Imballatissimi. Praticamente…inguardabili. In-guar-da-bi-li. Capito? INGUARDABILI!!!!!!!

IL SOLITO CONTE – Il Cesena, già reduce dalla sofferta vittoria arpionata con l’Isernia e dal deludente pareggio raccolto con la Savignanese, anche al cospetto del Pineto ha dimostrato di avere il fiato corto. Cortissimo. Questa volta, però, è andata (molto) peggio delle due precedenti uscite: prestazione da film horror e (meritata, meritatissima) sconfitta per 2-1. Non ha funzionato niente oggi, al cospetto degli abruzzesi: difensori smaronati (Noce e Viscomi? Mamma mia…), centrocampisti da ‘Chi l’ha visto?’ (Fortunato, subito dopo la gara, è partito per gli studi della Rai…), attaccanti allergici alla porta avversaria (il buon Ricciardo ha tirato la carretta tutto l’anno ed adesso, ovviamente, è cotto…). E per fortuna che, questo boccheggiante Cesena, può contare sul ‘solito’ De Feudis (solita grinta, solita tigna, solito cuore) e sul ‘solito’ Alessandro (per lui quindicesimo gol stagionale!).

NIENTE ESONERO – E adesso che si fa? Si cerca di rimanere lucidi. Moderatamente sereni. Nonostante il ‘non gioco’ di questo Cesena in apnea. Nonostante mister Angelini continui a far ‘non giocare’ i suoi ragazzi. Nonostante questi gufi che continuano a dire che questo Cesena, alla fine, non andrà in serie C. No, il Cesena in C ci andrà. Di riffa o di raffa ma ci andrà. Quattro punti di vantaggio sul Matelica con sei gare ancora da giocare: si può fare, si deve fare. Perché il Cesena è il…Cesena. Perché pure il Matelica (due punti in due gare) ha rallentato la propria marcia. Perchè Ricciardo, presto, tornerà a segnare. Esonerato immediato di Angelini, come chiede qualcuno in queste ore? Non scherziamo, per favore. Un esonero ora sarebbe una…boiata pazzesca. Poi è chiaro, la C sarà tutta un’altra cosa….

Flavio Bertozzi

CESENA-PINETO 1-2

CESENA (4-3-3): Agliardi 5,5; Noce 5 Benassi 6 (9’ st Tortori 6) Viscomi 5 Valeri 5,5; Andreoli 4,5 (33’ st Marfella sv) De Feudis 6 (44’ st Capellini sv) Fortunato 4,5 (6’ st Tonelli 6); Munari 4,5 (33’ st El Bouhali sv) Ricciardo 5 Alessandro 7. A disp.: Sarini, Rutjens, Biondini, Zammarchi. All.: Angelini 5.

PINETO (4-3-3): R. Amadio 6,5; Della Quercia 6 (40’ st Pietrangeli sv) Orlando 5,5 Mazzei 6,5 Marini 6 (26’ st Massa sv); Marianeschi 6,5 S. Amadio 6,5 (23’ st Ciarcielluti sv) Camplone 7; Esposito 6 Tomassini 7 (36’ st Cruz sv) Fratangelo 7 (17’ st Pietrantonio 5,5). A disp.: Shiba, Festa, Di Rocco, Gagliardi. All.: Amaolo 7.

ARBITRO: Emmanuele di Pisa 5.

MARCATORI: 41’ pt Tomassini (P, rig.), 8’ st Camplone (P), 20’ st Alessandro (C).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.