Sono stati oltre 25mila i test sierologici effettuati finora in Emilia-Romagna per la campagna volontaria di screening sul personale scolastico avviata dalla Regione: il 97% delle persone che si sono sottoposte all’analisi è risultata negativa. Dei 736 positivi agli anticorpi per il Sars-Cov2, soltanto in due (uno a Reggio Emilia e uno a Bologna) sono poi risultati positivi al tampone. Lo comunica la Regione.

Da Piacenza a Rimini, hanno usufruito del test 25.345 persone tra dirigenti scolastici, docenti titolari e supplenti, educatori, ausiliari e personale amministrativo delle scuole, anche d’infanzia, e dei servizi educativi 0-3 anni.

“Sono risultati estremamente incoraggianti”, commentano l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini, e alla Scuola, Paola Salomoni.

La campagna di screening, a cura delle Ausl e coordinata dalla Regione, è partita il 24 agosto e prosegue. I test sono gratuiti e saranno poi ripetuti periodicamente durante l’anno scolastico. La platea potenzialmente interessata è di quasi 97mila persone più circa 5.000 per i posti di sostegno in deroga autorizzati e la dotazione organica extra che il ministero dell’Istruzione assegnerà alle istituzioni scolastiche.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.