Sta cominciando in queste prime ore della settimana l’irruzione fredda siberiana, la più intensa e duratura da dicembre fino ad oggi, e durerà almeno fino alla metà della settimana. Oltre ad un tracollo termico porterà nevicate fino a bassa quota, anche in pianura e a tratti persino in prossimità delle coste adriatiche. Nella giornata di oggi, lunedì, determinerà i primi fiocchi in Abruzzo oltre i 400m, mentre sull’Appennino calabrese la quota neve calerà dai 1300 m ai 700m in giornata. Ma vediamo più nel dettaglio le zone che verranno interessate dalle nevicate nei prossimi giorni.

METEO NEVE MARTEDÌ. Instabilità in intensificazione sulle regioni adriatiche con nevicate a quote basse o collinari dalle Marche all’alta Puglia(200/400m), localmente fino in pianura sul medio versante adriatico e con fenomeni che si concentreranno soprattutto sull’Abruzzo; neve a tratti mista a pioggia anche sulle coste o nell’entroterra costiero di Marche ed Abruzzo, qualche fiocco in sconfinamento ad Umbria e Lazio interno. Rovesci in arrivo anche in Sicilia e bassa Calabria, specie dalla sera, con nevischio a quote collinari sulla Sila. Fiocchi attesi su città come Teramo, Chieti, Potenza e Campobasso. Possibile qualche fiocco fin su Avellino, Matera e Benevento.

Meteo Italia martedì
Meteo Italia martedì

METEO NEVE MERCOLEDÌ. Qualche fiocco in arrivo nel corso della giornata su Alpi centro-occidentali e Appennino settentrionale in calo a 500/700m sulle zone alpine, dai 100/300m sull’Appennino Emiliano e sul medio Adriatico, in rialzo a 400/500m. Si intensifica il maltempo all’estremo Sud e sull’Appennino meridionale per la risalita di un minimo dallo Ionio, con neve dai 600/700m in Calabria, Basilicata, interne campane e Molise ma con quota in generale rialzo in giornata. Fiocchi attesi su Sulmona, Chieti, Teramo, Campobasso e Potenza. Fiocchi non esclusi a tratti anche su Urbino, Perugia, Avellino e Pescara.

METEO NEVE GIOVEDÌ. Si intensifica un vortice sullo Ionio intorno a cui ruota una perturbazione che determina maltempo su gran parte del Centro-Sud con nevicate ancora a quote basse per il periodo, dai 200/400m sull’Appennino centro-settentrionale, 500/800m su quello meridionale, neve in calo anche sui rilievi della Sicilia fino a 800m in serata. Verso sera qualche fioco possibile fin sul Piemonte occidentale a quote collinari.

ECCO LE CITTA’ CHE POTRANNO ESSERE IMBIANCATE – “La neve, come detto, potrà cadere anche a quote pianeggiati su alcune aree del Centrosud, specie sul versante adriatico – aggiunge Andrea Vuolo di 3bmeteo.com – in particolare tra le giornate di martedì e mercoledì potranno essere imbiancate da qualche centimetro di neve città come Macerata, Ascoli Piceno, Urbino, Fabriano, Camerino, Teramo, Chieti, Sulmona, L’Aquila, Campobasso, Gubbio, Perugia, Potenza e Matera, pioggia mista a neve non esclusa anche alle porte di Ancona, Pescara, Rieti, Avellino e Nuoro”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.