L’allerta l’aveva annunciato ed è arrivato molto forte. La Romagna e San Marino sono sferzate da un fortissimo vento. Le folate di vento caldo hanno raggiunto in alcune zone i 130 km/ora e diversi alberi sono caduti un po’ ovunque. Il record per la violenza delle raffiche spetta a San Marino: sono state misurate fino a 130 km/h a Chiesanuova di San Marino, 109 km/h a Monte Romano nel Ravennate. A Luzzena nell’Appennino cesenate raffiche fino a 124k/ora. Un’infinità di alberi sono caduti. Il lavoro dei Vigili del Fuoco è incessante, da mezzogiorno di oggi, 10 febbraio 2020, sono state centinaia le chiamate di aiuto per liberare le strade. A Cusercoli in provincia di Forl-Cesena un grande cipresso è caduto davanti alle scuole e ha schiacciato un’auto di un uomo in attesa di portare a casa da scuola un alunno alle 13 di oggi. Anche nel Riminese  e nel Cervese super lavoro per i pompieri che sono intervenuti in varie zone per le stesse problematiche. Si tratta di interventi per numerosi alberi caduti e in alcuni casi per tegole e cornicioni pericolanti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.