Nella sua abitazione deteneva un vero e proprio arsenale da guerra. Armi detenute illegalmente alcune delle quali risultate rubate. La scoperta è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri in una abitazione nella prima periferia di Reggio Emilia. A scoprite le armi gli agenti di una volante della polizia intervenuti per sedare una lite in famiglia fra padre e figlio. Ad allertare il 113 è stato lo stesso figlio dopo la furiosa lite con il genitore. Tra le armi sequestrate anche una bomba a mano. L’uomo , un calabrese di 55 anni, è stato arrestato per porto abusivo di armi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.