Ha tentato di uccidete la moglie nel sonno. È salito a cavalcioni sul corpo della moglie in piena notte e dopo averla sferrato un pugno, ha cercato di soffocarla con un cuscino. L agghiacciante episodio è accaduto a Bibbiano, nel reggiano, alla fine di gennaio. A salvare la donne le grida che hanno svegliato il figlio 14 enne della coppia che ha chiamato i carabinieri. Con l’accusa di tentato omicidio  i militato hanno arrestato un operaio di 45 anni.  Stando a quanto accertato dai carabinieri l’operaio era convinto che la moglie avesse un amante. Madre e figlio ora si trovano presso una casa famiglia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.