Infortunio mortale questa mattina poco prima delle 11 nella zona industriale di Poviglio, nella Bassa reggiana. A perdere la vita un artigiano di 62 anni dopo un volo di 8 metri da un cestello. L’uomo era impegnato in un cantiere edile all’interno della Tmc, azienda metalmeccanica del luogo. La vittima stava lavorando agli impianti elettrici di alcuni nuovi capannoni in allestimento. Immediato l’intervento dei soccorsi inviati dal 118. Per lui però non vi è stato nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportate.

La vittima era residente a Cadelbosco Sopra, sempre in provincia di Reggio Emilia.
Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione locale e il personale della medicina del lavoro dell’Ausl di Guastalla che stanno indagando per ricostruire la dinamica. Stando alle prime ricostruzioni, l’operaio si trovava nel cestello di un carro ponte quando all’improvviso è precipitato al suolo per cause ancora al vaglio. La salma ora è a disposizione della magistratura che ha aperto un’inchiesta per fare luce sull’accaduto.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.