Il sistema ferroviario italiano non ha retto all’effetto Burian, il gelo ha bloccato prima il nodo nevralgico di Roma dove le cosiddette “scaldiglie” che non hanno scaldato a sufficienza i meccanismi di deviazione dei convogli, gli scambi appunto, 300 concentrati nella città.

La situazione ha provocato il caos in decine di stazioni, da Torino a Firenze, da Venezia a Milano fino a Napoli. Migliaia di passeggeri bloccati sui treni e negli scali ferroviari, centinaia di convogli cancellati, ore di ritardo sull’intera linea. Una situazione inaccettabile che ha spinto il ministro dei Trasporti Graziano Delrio a chiedere un dettagliato rapporto a Rfi su quanto accaduto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.