Intervento dei sommozzatori dei vigili del fuoco questo pomeriggio nel Bolognese, a Marzabotto, per soccorrere un ragazzo di 16 anni rimasto incastrato in un fiume mentre era in acqua. Intorno alle 15 in località Allocco, il sedicenne stava facendo un bagno vicino a delle cascatelle artificiali quando, per motivi ancora da chiarire, un ferro di una struttura di cemento armato gli si è conficcata nella mano tenendolo incastrato. Per trarlo in salvo sono intervenuti i vigili del fuoco con due squadre, il nucleo sommozzatori e l’elicottero. I sommozzatori si sono immersi, tagliando il metallo e liberando il ragazzo. Ferito, il giovane è stato affidato alle cure del 118 presente sul posto con un’ambulanza ed è stato trasportato all’ospedale Maggiore di Bologna. Sul posto intervenuti anche i carabinieri.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.