“Alto impatto”.  È il nome dell’operazione portata a termine dalla polizia stradale di Reggio Emilia per contrastare  l’uso improprio durante la marcia di telefonini e apparecchi elettronici che possono diminuire l’attenzione del conducente durante la guida dell’autoveicolo.
Con questo obiettivo la polizia stradale Reggiana  nel corso degli ultimi tre giorni ha effettuato controlli mirati. In questa attività sono state impegnate 29 pattuglie che hanno effettuato posti di controllo sulle maggiori arterie della provincia. Nonché controlli in movimento con pattuglie di motociclisti. Il bilancio dell’operazione è di 375 veicoli controllati e 41 contravvenzioni elevate a carico dei conducenti che facevano uso di apparecchi radio telefonici o di cuffie sonore durante la marcia.  La sanzione prevista per tale contravvenzione è di 165 euro con la decurtazione di cinque punti sulla patente.
La normativa prevede inoltre il ritiro su strada della patente in caso di recidiva biennale. Dall’inizio dell’anno la polizia stradale reggiana ha elevato complessivamente 408 contravvenzioni per queste infrazioni al codice della strada.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.