Trova la droga nella camera del figlio e chiama i carabinieri. I militari della sezione radiomobile intervenuti a casa sequestrano mezzo etto di droga in parte già suddivisa in sodi e denunciano il ragazzo.
È accaduto a Reggio.  I carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia, che sono intervenuti in una privata abitazione del capoluogo reggiano, si sono imbattuti in una donna, la mamma, fortemente provata. L’hanno rassicurata e dopo averla ascoltata hanno proceduto come peraltro richiesto dalla stessa alla perquisizione della stanza da letto del ragazzo rinvenendo mezzo etto di sostanze stupefacenti del tipo marjuana. Una ventina di grammi sono stati trovati all’interno di un barattolo di vetro con chiusura ermetica mentre la restante parte dello stupefacente suddiviso in dosi già imbustate e probabilmente pronte a essere cedute a terzi sono state rinvenute all’interno di una scatola di scarpe riposta nella libreria.
I carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia che hanno curato l’intervento procedevano quindi al sequestro penale dello stupefacente rinvenuto del peso comp0lessivo di circa mezzo etto di marjuana. La madre quindi andava in caserma per le formalità di rito. Qui veniva raggiunta dal figlio, che trovandosi fuori con gli amici, veniva raggiunto al telefono e invitato in caserma dove alla luce di quanto accertato veniva rilasciato con a carico una denuncia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.