La vita di ciascuno di noi è già piena di problemi familiari, lavorativi, con i figli. Da un anno abbiamo anche il Covid che ha stravolto la nostra vita limitandoci nelle libertà. Non si tratta di discutere se sia giusto o sbagliato un lockdown, più lockdown un cambiamento di colore o meno. Per la salute è tutto giusto. Ma se non impariamo a convivere con questa malattia non ce la faremo sotto il profilo dell’integrità personale. Ne usciremo peggiorati umanamente, indeboliti e più fragili fisicamente e sotto il profilo psichico. Dobbiamo per forza reagire senza lasciarci sopraffare. Attenti alle regole, rispettarle certo ma cercare di vivere ogni sacrosanto momento che ci venga concesso di libertà, altrimenti non ci riconosceremo più.

Alessandro Bovicelli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.