Spaccio di cocaina e hascisc davanti alle scuole, ma anche in parchi e circoli. L’ha scoperto un’indagine dei carabinieri a Carpi, in provincia di Modena, dove sono state eseguite 11 misure di custodia cautelare (otto in carcere e tre ai domiciliari) per persone tra i 26 ed i 46 anni; in tutto 15 gli indagati.

Sequestrati circa 800 grammi di ‘polvere bianca’. Nel corso delle indagini è emerso come i pusher in alcune occasioni abbiano venduto stupefacente anche ai genitori che attendevano i figli davanti a istituti superiori, ma anche scuole materne, inoltre avrebbero utilizzato minorenni come corrieri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.