Sono i cosiddetti “diritti inespressi”, aumenti, sgravi, agevolazioni, applicabili alle pensioni inferiori a 750 euro mensili, ottenibili unicamente attraverso una specifica richiesta all’INPS. Sono chiamati impropriamente “diritti inespressi” benché siano diritti, ma non sono erogati automaticamente dall’Ente.

Vediamo quali sono gli aventi diritto, e quali sono le erogazioni extra previste. I potenziali aventi diritto sono tutti i pensionati con importo lordo della pensione inferiore ai 750 euro mensili. Vale a dire circa un terzo dei 18milioni di pensionati italiani. Questi extra ammontano all’incirca a 60/80 euro mensili che per pensioni così basse hanno una certa valenza in quanto di fatto possono aumentare l’assegno di circa il 10%.

In sostanza si tratta di tutte quelle prestazioni assistenziali e previdenziali erogate dall’INPS in seguito alla presentazione di specifica domanda, eccole:

-le integrazioni al trattamento minimo, – le maggiorazioni sociali, -l’aumento al vecchio milione di lire,, -la Pensione di Cittadinanza, -la 14^ mensilità, -le prestazioni a favore degli invalidi civili, -l’assegno al nucleo familiare per i pensionati dipendenti, -l’assegno familiare per i pensionati autonomi, -la maggiorazione per gli ex combattenti.

Come si vede non sono poche le possibilità, per esempio la quattordicesima mensilità è fra i diritti da richiedere. Così come gli assegni familiari: molti pensionati non sanno che se hanno un familiare a carico hanno diritto agli assegni familiari.

Le prescrizioni di tutti questi diritti è quinquennale, pertanto è possibile recuperare le somme non ricevute negli ultimi cinque anni.

E’ quindi opportuno che i pensionati al di sotto dei 750 euro mensili facciano una ricerca , il posto più opportuno può essere un Patronato, come 50&più Confcommercio presente in tutte le province, che gratuitamente possono verificare l’esatto stato delle cose. Si potrebbero recuperare somme mai ricevute.

Ottavio Righini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.