La Perla, la storica griffe bolognese della lingerie d’alta gamma, debutterà domani, venerdì 6 settembre, in Borsa a Parigi sull’Euronext Growth. In una nota la società ha spiegato che “non ci sarà un aumento di capitale in relazione alla quotazione, né attraverso un’offerta pubblica né un collocamento privato delle azioni”.

La quotazione, ha spiegato il Ceo Pascal Perrier “aumenterà la visibilità di La Perla e migliorerà l’accesso al capitale” per il rilancio. Il prezzo delle azioni è di 4,50 euro per una capitalizzazione attesa di 473 milioni. Dal febbraio 2018 la società è controllata dalla Tennor Holding (ex Sapinda) del controverso finanziere Lars Windhorst, e da tempo è in difficoltà: Blomberg riporta perdite operative per 71 milioni di euro su un fatturato di 86 nel 2018, con un indebitamento finanziario netto di 103 milioni. A giugno era stata aperta una procedura di mobilita’ per 126 dipendenti a Bologna, poi sospesa per agosto, in vista del prossimo incontro al Mise.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.