Vediamo di ricostruire una mappa della previdenza “in rosa” ricordando come nel 2018 si è perfezionato il percorso di armonizzazione dei requisiti di pensionamento uomini-donne.

Pensione di vecchiaia e pensionamento anticipato. Il doppio requisito anagrafico e contributivo è rappresentato dai 67 anni di età, compreso l’adeguamento della speranza di vita, e 20 anni di contributi. Per accedere al pensionamento anticipato è necessario avere 41 anni e 10 mesi, tale requisito è confermato fino al 31 dicembre 2026. Lo stesso decreto conferma per le donne, con finestra trimestrale, il pensionamento anticipato delle lavoratrice precoci. Per essere considerate lavoratrici precoci occorre avere almeno 12 mesi di contribuzione per periodi di lavoro effettivo precedenti il compimento del 19mo anno di età.

Pensione anticipata quota 100. Anche le lavoratrici possono accedere al pensionamento anticipato con quota 100 al perfezionamento, nel periodo compreso fra il 2019 ed il 2021, di un’età anagrafica non inferiore a 62 anni e di un’anzianità contributiva non inferiore ai 38 anni.

Opzione donna. Le lavoratrici che hanno maturato, entro il 31 dicembre 2018, un’anzianità contributiva minima di 35 anni ed un’età anagrafica minima di 58 anni se lavoratrici dipendenti e di 59 anni se lavoratrici autonome, possono accedere alla pensione anticipata secondo le regole del sistema contributivo.

Ape social. E’ stata prorogata fino al 31 dicembre 2019 la sperimentazione dell’Ape sociale. Possono accedervi le lavoratrici con età anagrafica minima di 63 anni e, alternativamente, di uno dei seguenti requisiti: stato di disoccupazione, riduzione di un anno per ogni figlio con massimo di due, persone che assistono da almeno sei mesi un parente con grave handicap, soggetti con capacità lavorativa ridotta, lavoratrici con lavori particolarmente gravosi.

E’ opportuno ricordare che con opzione donna si passa al sistema contributivo totale, che prevede una decurtazione mediamente oscillate fra il 20 ed il 30% in considerazione dell’età e dei contributi versati.

Ottavio Righini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.