È ancora Sos stagionali per la lavorazione del pomodoro: Mutti, azienda tra le principali in Europa, cerca ancora 200 persone per l’attività lavorativa che si svolgerà da metà luglio fino a fine settembre negli stabilimenti del gruppo a Montechiarugolo e Collecchio, nel Parmense. Si cerano figure di supporto alle attività produttive e amministrative, insieme a personale tecnico qualificato.

Questi 70 giorni estivi, sottolinea Mutti, sono per il gruppo “il momento più importante dell’anno”: in questo periodo l’azienda trasforma tutta la materia prima proveniente da oltre 800 famiglie di agricoltori italiane, utilizzando dunque solo pomodori raccolti durante il naturale ciclo di crescita, ovvero da luglio a settembre. Il contratto erogato è a tempo determinato stagionale la cui durata può essere variabile a seconda delle esigenze produttive.

”Conad”/
Previous articleA Forlimpopoli torna la Festa Artusiana, tra cibo e cultura
Next articleCadavere senza testa trovato a Seggio di Civitella di Romagna

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.