Domenica 10 febbraio (ore 14.30) il Faenza Calcio torna al “Bruno Neri” dopo due trasferte consecutive per affrontare il Progresso.

La squadra dell’allenatore Fulvio Assirelli ha lavorato intensamente in settimana anche per verificare soluzioni alternative date le pesanti assenze del centravanti Bonavita, squalificato, e del centrale difensivo De Luca, fermato in allenamento da un problema al ginocchio e in attesa dopo l’esame diagnostico sull’entità dell’infortunio

Arbitrerà il signor Riccardo Mori di Parma coadiuvato da Andrea Carruccio di Parma e Eugenio Cabrini di Reggio Emilia.

In estate il Progresso Calcio si è in parte rinnovato e affidato al confermato allenatore Davide Marchini, ex giocatore del Bologna e del Cagliari,

Sono arrivati dall’Axys Zola Predosa i centrocampisti Andrea Vandelli (esterno di fascia sinistra) e Diego Monnolo, dal Sant’Agostino l’attaccante Luca Gilli (ex San Felice e Santagostino) e il portiere William Tartaruga (classe ’99) rientrato dall’Anzola, l’albanese Xhulio Karapici (dal Santa Maria Codifiume, prima Spal).

La rosa ha i punti di forza nel capitano Simone Di Giulio (molta serie D e Rovigo in C2), vero pilastro della retroguardia, nel portiere Matteo Albertazzi, ora infortunato, nei difensori Giacomo Bassoli (Primavera Bologna e Santarcangelo), Alessandro Resta e Andrea Barone (in passato al Rimini in C), nel centrocampista Mirco Lodi (Giacomense in C2, Argentana e Sant’Agostino), nell’attaccante Filippo Fiorini (Spal e Ravenna e Sant’Agostino), Francesco Grazioso (già Corticella) e Massimiliano Rossi.

L’attaccante Damiano Maiorano, passato a dicembre al Medicina, all’andata ex di turno (dieci anni fa nel Faenza 17 reti) fu autore del gol decisivo su rigore a tempo quasi scaduto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.