Due incidenti avvenuti simultaneamente, durante un allenamento nella pista di Downhill (gara estrema in discesa con la bici) che da Sestola arriva a Pian del Falco in vista del campionato italiano che si terra domenica 16 maggio.
La prima caduta è avvenuta nei pressi di Cà d’Albino. Durante la discesa, un ragazzo di 18 anni residente a Faenza è caduto rovinosamente dalla sua bicicletta riportando un trauma alla colonna cervicale e al torace. Sono circa le 13.45 quando il 118, allertato dagli organizzatori della gara, invia l’ambulanza di Fanano, la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico stazione M.te. Cimone e l’elicottero 118 di Pavullo nel Frignano dotato di verricello con a bordo un tecnico di elisoccorso del CNSAS. Arrivato in zona il personale dell’elicottero è stato sbarcato con il verricello in quanto l’area non è atterrabile. Dopo valutazione da parte dal medico e immobilizzazione su apposita barella portantina, il ferito è stato calato nel bosco con tecniche alpinistiche e consegnato al personale dell’elisoccorso che ha provveduto a trasferirlo all’ospedale Maggiore di Bologna in codice di media gravità. Mentre la squadra si trovava ancora in zona è stata allertata, sempre dagli organizzatori, per un’altra caduta nel tratto terminale della pista. Si tratta di un ragazzo di 19 anni residente a Bolzano che ha riportato un doloroso trauma alla spalla. Dopo immobilizzazione, il ferito è stato accompagnato, dai tecnico del CNSAS all’ambulanza che ha provveduto a trasportarlo all’ospedale di Pavullo in codice di media gravità.
Previous articleTragedia nel reggiano durante la festa di nozze, muore 18enne travolto da un furgone
Next articleCesena. Tre arresti per due chili di droga

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.