Disabile sequestrata e violentata sul lungomare. È successo a Cervia attorno alle 20 di lunedì sera. La vittima è una donna disabile 40enne. In manette è finito un 36enne residente a Riccione, ma domiciliato a Cervia, sorpreso dai carabinieri ancora senza vestiti. Vittima una donna di circa 40 anni. L’uomo è accusato di violenza sessuale, lesioni e violenza privata.

Ad avvertire le forze dell’ordine sono stati alcuni passanti che hanno sentito i lamenti della donna. L’uomo era in bicicletta e avrebbe incrociato la donna in viale dei Mille, poco dopo le 20, iniziando ad infastidirla. Prima le carezze, poi i baci, fino a quando la donna, che per camminare usa un deambulatore, è stata caricata sulla bici. Il 36enne avrebbe quindi portato la donna in un bagno e e avrebbe proseguito con le violenze. Baci, palpeggiamenti, poi l’uomo avrebbe spogliato la vittima e si sarebbe tolto a sua volta i vestiti. Le urla della vittima, che chiedeva all’aggressore pietà, è così arrivata all’orecchio di alcuni passanti  che hanno chiamato il 112. I carabinieri hanno arrestato il 36enne in flagranza di reato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.