Maxi-operazione antidroga. A Rimini e Pesaro arrestati dai carabinieri due persone che trasportavano droga dal Belgio all’Italia, attraverso la Germania e la Francia. Sequestrati 14 chili di cocaina.

I carabinieri, nell’ambito di un’attività di cooperazione internazionale di polizia, hanno sequestrato l’ingente quantitativo di cocaina ed eseguito due mandati di arresto europeo nei confronti di due uomini di origine albanese appartenenti a un gruppo criminale dedito al traffico internazionale di stupefacenti.
L’operazione è stata condotta nella prima mattinata dai carabinieri dei comandi provinciali di Rimini e Pesaro Urbino, su mandato della polizia giudiziaria federale belga. L’attività, coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Bologna ed Ancona, ha portato all’arresto di una coppia albanese residente a Riccione e al rinvenimento di 14 chili di cocaina, occultata nel Pesarese.

L’operazione è scattata a seguito di una articolata attività investigativa condotta dalla polizia belga che ha consentito, a dicembre 2020, di disarticolare un gruppo criminale albanese, con base a Grimbergen, dedito al traffico internazionale di cocaina, approvvigionata dalla Colombia e distribuita sul territorio belga nonché in Germania, Francia e Italia, mediante l’utilizzo di veicoli muniti di doppio fondo.

Notizia in aggiornamento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.