Muove i primi passi l’Hub regionale e nazionale per la Terapia Intensiva, un investimento da 26 milioni di euro articolato su 6 strutture ospedaliere emiliano-romagnole a Bologna, Modena, Parma e Rimini. Proprio nella città romagnola è stato inaugurato, oggi – presente, tra gli altri il ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia – il piano dedicato dell’Ospedale ‘Infermi’: nel complesso l’Hub permetterà di portare la dotazione complessiva di 146 nuovi posti letto di terapia intensiva e sub-intensiva, a cui si aggiungono i 45 creati a Piacenza durante l’emergenza coronavirus, che diventano strutturali.

A Rimini il reparto occupa 1.600 metri quadrati al quarto piano del palazzetto Dea-Dipartimento Emergenza Accettazione con 14 posti letto permanenti per la terapia intensiva, estensibili a 18, e 12 per quella sub intensiva, estensibili a 16, a cui si aggiungono ulteriori 900 metri quadrati (2.500 in totale) per 30 letti dedicati alla degenza ordinaria. Il costo dell’intervento compiuto a Rimini è di 6,1 milioni di euro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.