Home Cesena

Intesa Sanpaolo, al via nuova organizzazione per leadership europea

Alla base del cambiamento c'è il passaggio generazionale in posizioni chiave di nuovi talenti

28 Marzo 2024

“Il Consiglio di Amministrazione di Intesa Sanpaolo, riunitosi oggi sotto la Presidenza di Gian Maria Gros-Pietro, ha adottato, su proposta del Consigliere Delegato e CEO Carlo Messina, una nuova organizzazione basata sui punti di forza che hanno reso la Banca leader europeo e sulla capacità di innovare l’assetto di Gruppo, per affrontare le sfide del settore in Europa con i migliori nuovi talenti manageriali e valorizzando risorse interne, in una prospettiva di lungo termine”. Lo annuncia il gruppo Intesa Sanpaolo in una nota.

Intesa Sp nella nota sottolinea che “i rilevanti e ampi cambiamenti adottati hanno come elemento qualificante il passaggio generazionale in posizioni chiave di nuovi talenti, guidati e supportati da persone di grande esperienza che hanno a lungo ricoperto ruoli di elevata responsabilità nel Gruppo. Le nuove e giovani figure in posizioni strategichepotranno così affrontare le sfide future, forti dell’esperienza già maturata negli ultimi anni, inclusi i due anni del Piano d’Impresa attuale. L’età media di chi assume nuovi incarichi di responsabilità di vertice è di 49 anni, cinque tra questi sono quarantenni. Il programma in atto da diversi anni per la valorizzazione del talento femminile realizza un passaggio di particolare significato”.

Fra le novità della riorganizzazione ai vertici di Intesa “nella nuova Area di Governo Chief Governance, Operating and Transformation Officer, affidata a Nicola Maria Fioravanti confluiscono diversi ambiti di governo del Gruppo come: Chief Transformation & Organization Officer affidata a Cristina Motta, Chief People and Culture Officer affidata a Roberto Cascella, e Chief Equity, Legal & M&A Officer affidata a Flavio Gianetti. Paolo Maria Grandi, già Chief Governance Officer, figura di assoluto rilievo nelle principali operazioni e guida illuminata per lunghi anni della Governance di Gruppo, continuerà a supportare il ceo Carlo Messina come Senior Advisor”.Nell’ambito di International Subsidiary Banks, in capo a Marco Elio Rottigni, Paola Papanicolaou sarà Deputy del responsabile di Divisione con la responsabilità dell’area di coordinamento “ISBD Governance Coordination”. Nell’Area di Governo Chief Data, A.I. and Technology Officer, in capo a Massimo Proverbio, Enrico Bagnasco e Tommaso Pellizzari saranno Deputy del Chief e responsabili, rispettivamente, delle strutture di coordinamento “Group Technology Services” e “Isytech Evolution”.Restano confermati, nelle strutture non interessate dalla nuova organizzazione – spiega la nota di Ca’ de Sass – per le Divisioni di business Stefano Barrese, alla Divisione alla Banca dei Territori. Mauro Micillo, alla Divisione IMI Corporate & Investment Banking. Per le Aree di Governo Davide Alfonsi, Chief Risk Officer, Piero Boccassino, Chief Compliance Officer, Alfonso Guido, Chief Cost Management Officer Stefano Lucchini, Chief Institutional Affairs and External Communication Officer,Raffaello Ruggieri, Chief Lending Officer Claudio Testa, Chief Audit Officer. https://www.lapresse.it/economia/2024/03/28/intesa-sanpaolo-al-via-nuova-organizzazione-per-leadership-europea/

Previous articleNascondeva armi clandestine e da guerra, arrestato
Next articleCesenatico, maestra di sostegno picchia bimbo di 7 anni: incastrata dai video

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.