Home Sport

Perquisizione della Finanza nella sede del Milan, indagati Furlani e Gazidis

Lo apprende LaPresse da fonti vicine alla proprietà del club, quattro gli indagati in totale. Elliott: "Non abbiamo più alcuna partecipazione azionaria o controllo su AC Milan"

12 Marzo 2024

E’ in corso una perquisizione da parte della Guardia di Finanza presso la sede del Milan. Lo apprende LaPresse da fonti vicine alla proprietà del club rossonero. Le verifiche riguardano le operazioni legate alla cessione del club da parte di Elliott al fondo RedBird, all’interno della quale diverse cause erano state intentate da Blue Skye. Al momento, da parte di RedBird nessun commento.

Sono quattro gli indagati nell’ambito dell’inchiesta. Secondo quanto apprende LaPresse si tratta dell’attuale ad rossonero Giorgio Furlani, del suo predecessore Ivan Gazidis e di due lussemburghesi. Le perquisizioni, oltre che nella seda del Milan, sono in corso anche nelle abitazioni. L’ipotesi di reato nei confronti di Furlani e Gazidis è ostacolo all’attività della Figc in relazione all’omessa comunicazione del titolare effettivo. La vicenda è legata alla vendita del club di via Aldo Rossi dal fondo Elliot di Paul Singer a RedBird del finanziere Gerry Cardinale. Gli altri due indagati sono Daniela Italia, cittadina italiana con residenza in Lussemburgo, e Jean Marc McLean, manager di Elliot. Oggi il Nucleo di polizia valutaria della Guardia di Finanza ha perquisito gli uffici degli indagati che coincidono in alcuni casi con la sede del Milan ma il club – da quanto si apprende – sembra essere del tutto estraneo all’indagine.

Pm: “Fondati dubbi su effettiva proprietà Milan”

Secondo i pm di Milano Giovanni Polizzi e Giovanna Cavalleri ci sarebbero “fondati dubbi sull’effettiva proprietà” del Milan a partire dal 31 agosto 2022, data fondamentale nel closing che ha portato al passaggio di proprietà dei rossoneri fra il fondo Elliot e RedBird. Lo si legge nel decreto di perquisizione che il Nucleo di polizia valutaria della Guardia di finanza ha eseguito oggi nei confronti dell’ad del Milan, Giorgio Furlani, l’ex amministratore delegato Ivan Gazidis in Piazza Castello a Milano e nell’ufficio di Furlani nella sede del Milan. Sono indagati per ostacolo alla vigilanza della Figc anche Jean-Marc McLean e Daniela Italia della società lussemburghese Project Redblack, già perquisiti all’epoca dalla polizia giudiziaria del Granducato su richiesta della Procura di Milano. Secondo gli inquirenti sarebbero stati dichiarati “fatti non rispondenti al vero” rispetto alla “situazione economica, patrimoniale, finanziaria” e “l’assetto proprietario” del Milan anche occultando “con mezzi fraudolenti”.

Il club: “Prestiamo piena collaborazione all’autorità inquirente”

“In merito alla perquisizione avvenuta in data odierna nella propria sede, la società AC Milan risulta terza ed estranea al procedimento in corso che attiene all’acquisizione della stessa, perfezionata nell’agosto 2022. L’indagine, che coinvolge anche i legali rappresentanti con potere di firma, Giorgio Furlani e Ivan Gazidis, attuale e precedente AD del Club, ipotizza non corrette comunicazioni alla competente autorità di vigilanza. La società sta prestando piena collaborazione all’autorità inquirente”. E’ quanto si legge in una nota diffusa dal Milan dopo le perquisizioni odierne della Guardia di finanza nella sede del club e l’iscrizione dell’attuale ad Giorgio Furlani nel registro degli indagati, insieme all’ex ad Ivan Gazidis, per ostacolo alla attività di vigilanza della Figc.

Elliott: “Nessuna participazione o controllo club”

Prendiamo atto di notizie di questa sera che riportano su indagini che riguardano l’attuale e l’ex amministratore delegato del Milan in relazione all’accusa secondo cui il club ‘appartiene ancora a Elliott, e che questo è stato nascosto alla Federcalcio’. Questa accusa è falsa. Il Milan è stato venduto a RedBird il 31 agosto 2022. A partire da quella data, Elliott non ha più alcuna partecipazione azionaria o controllo su AC Milan”. Così in una dichiarazione un portavoce del gruppo Elliott in relazione al passaggio di proprietà del club rossonero da Elliott a RedBird finito sotto la lente di ingrandimento della procura di Milano. https://www.lapresse.it/calcio/2024/03/12/perquisizione-gdf-in-sede-milan/

Previous articleIL CALCIO GIOVANILE DI IERI E DI OGGI
Next articleAl via la campagna di inviti dei Testimoni di Geova

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.