Arrestato un uomo ritenuto il sesto componente della banda che lo scorso 23 settembre ha assaltato la villa dei coniugi Martelli a Lanciano. Si tratta di Marius Adrian Martin, 34enne romeno, con precedenti per associazione a delinquere, reati contro la persona e patrimonio, che nel frattempo si era rifugiato in Romania. L’uomo è stato preso nella città di Craiova dalla Polizia romena e dagli agenti italiani.

Come è emerso da mirate attività di intercettazione telefonica, per sottrarsi ad un eventuale provvedimento di cattura il 34enne si era allontanato dall’Italia rifugiandosi da alcuni familiari.

Il Gip di Lanciano ha firmato un mandato di arresto europeo nei confronti del soggetto, consentendone celermente l’individuazione e la cattura. I Carabinieri e il Capo della Squadra Mobile di Chieti raggiungeranno la località romena, dove si trova un investigatore del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, per l’attivazione delle procedure di estradizione.

Ormai la banda sembra sgominata anche se l’indagine non è conclusa. E’ la banda più violenta degli ultimi anni che ha agito in Italia: ha seminato la violenza nella villa dei coniugi Martelli arrivando a tagliare con una roncola il lobo dell’orecchio destro alla moglie del chirurgo Carlo Martelli la signora Niva Bazzan, 69 anni, originaria di Rimini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.