Una discarica abusiva di materiale da costruzione è stata scoperta dalla Guardia di Finanza della stazione navale di Rimini a Santarcangelo di Romagna, in un campo agricolo di 6mila metri quadrati. Le Fiamme Gialle hanno posto sotto sequestro l’area per abbandono di rifiuti pericolosi e denunciato a piede libero i due responsabili delle società che si sono succedute nella proprietà del sito.

In particolare sono state rinvenute quasi 700 tonnellate di stampi e scarti di vetroresina, 460 tonnellate circa di rifiuti costituiti da materiali inerti e legnosi, oltre una tonnellata di imballaggi in plastica e in metallo, nonché quasi tre quintali di olio emulsionato e residui di resina, il tutto accatastato e abbandonato al suolo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.