Bus fermi nel piazzale di via Ventre di notte ancora nel mirino dei ladri. Entrano all’interno dei mezzi infrangendo i vetri o passando dal tettuccio per poi rubare gli estintori. Un fenomeno che comincia a preoccupare. Ieri mattina la denuncia di altri due autobus danneggiati ai quali sono stati rubati gli estintori obbligatori all’interno dei mezzi di trasporto pubblici. Probabilmente a colpire sono sempre le stesse persone che sanno anche come fare per rivendere il bottino. Sarebbero ormai una ventina gli episodi registrati negli ultimi dieci mesi. Un danno non poco per l’azienda proprietaria e un disagio anche per gli utenti che ieri mattina hanno trovato due autobus in meno in servizio. L’area si presa a questo tipo di scorribande in quanto isolata e poco illuminata.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.