Nel primissimo pomeriggio di giovedì scorso un giovane rumeno, B.E. 23 anni, senza fissa dimora, pluripregiudicato, si è introdotto in un’abitazione di Savignano sul Rubicone zona Valle ferrovia. Mentre stava rovistando nei cassetti di una camera da letto (in quella accanto vi era il 76enne proprietario che stava riposando) è stato sorpreso dal figlio del padrone di casa, sopraggiunto per far visita al padre, e che si è messo a gridare; il padre sentite le grida e capito cosa stesse succedendo, ha subito telefonato al 112

Sul posto veniva inviata una pattuglia della polizia locale dell’Unione Rubicone e mare. Nel frattempo il ladro tentava di fuggire dalla porta della stanza in cui si era piazzato il figlio del proprietario; ne nasceva quindi una colluttazione fra i due in cui l’indesiderato ospite aveva la peggio, non riuscendo nell’intento. Gli agenti della polizia locale, giunti sul posto in pochi minuti, traevano in arresto il rumeno il quale, accusato dal pubblico ministero dott.ssa Sara Posa di rapina impropria, è stato quindi condotto in carcere a Forlì in attesa dell’udienza di convalida

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.