Trovato cadavere di fronte al molo di Cervia. E’ stato un peschereccio che rientrava in porto, oggi pomeriggio 8 agosto 2019, attorno alle 13.30, a notare il corpo che galleggiava in acqua ed avvertire la Capitaneria.

Subito è scattato l’allarme ed è partito il recupero. Sul posto anche il bagnino di salvataggio del primo stabilimento di Milano Marittima, il Moschito che hanno iniziato le manovre. Purtroppo è stato tutto inutile.

L’uomo è stato identificato molte ore dopo. Si tratta di un 86enne, Carlo Zamfrognini, un turista che era solito trascorre le vacanze a Cervia. La salma è stata portata all’obitorio di Ravenna come ha disposto il pm di turno Bartolozzi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.