Sempre più di attualità il tema dei disturbi dell’apprendimento, cosiddetti DSA,
disturbi del neuro-sviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e
calcolare in modo efficiente e veloce, con i quali moltissimi studenti e famiglie oggi
si ritrovano a convivere.
Dai primi segnali sospetti, passando per la diagnosi sino ad arrivare alla gestione
quotidiana di questi disturbi che ostacolano spesso il percorso scolastico
rendendolo più faticoso: di tutto questo si parlerà nella serata in programma per
Martedì 10 Gennaio dal titolo ‘DSA Fatica e risorse’ ore 20.45 nei locali
dell’Ufficio Turismo del Comune di Bertinoro supportata e patrocinata dall’ assessorato alle Politiche sociali e della salute – Politiche per le famiglie del Comune di Bertinoro (assessore Silvia Federici).


Un’iniziativa gratuita promossa dal Doposcuola specialistico Eureka Dsa e Bes
di Santa Maria Nuova e Cesena per conoscere i diritti degli studenti con disturbi
dell’apprendimento e gli strumenti compensativi in questo periodo dell’anno
scolastico in cui nelle scuole si procede alla compilazione del Piano didattico
Personalizzato, lo strumento più efficace per agevolare nel percorso di studi di
bambini e ragazzi e che rappresenta il primo momento di dialogo tra scuola e
famiglia.
L’ idea è dunque quella di formare una grande rete sul territorio in cui famiglie,
studenti e scuola possano confrontarsi e compensarsi.
Le relatrici, titolari del doposcuola, la psicoterapeuta Alessia Maffeo e la docente
Elisa Aletti alterneranno i propri interventi per affrontare il tema in due momenti
distinti: il primo volto a fare chiarezza sulle diverse nature dei disturbi
dell’apprendimento e gli step per giungere alla diagnosi, il secondo per illustrare
quali strumenti scuola e famiglia possono utilizzare oggi per rendere il percorso
degli studenti con DSA più sereno e perseguibile.
La serata verrà introdotta dall’Assessora Silvia Federici del Comune di Bertinoro che ospita l’evento e verrà lasciato spazio a una tavola rotonda con le famiglie presenti e in collegamento da remoto.
Sarà infatti possibile partecipare all’incontro accedendo da piattaforma GMeet.
Tanta è la fatica degli studenti con Dsa nel raggiungimento degli obiettivi
scolastici, ma oggi vi sono altrettante risorse a disposizione per lo studio e per
affrontare la scuola con più serenità. Siamo davvero grate alle istituzioni del
territorio in cui operiamo per credere nel nostro progetto e aver reso possibile
questo incontro>>, hanno dichiarato le relatrici della serata.
È gradita prenotazione per la partecipazione in presenza.
Info Whats app: 345.3273591 –
Per partecipare da remoto:

DSA: FATICHE E RISORSE
Martedì, 10 gennaio · 20:45 – 23:45
Informazioni per partecipare di Google Meet
Link alla videochiamata:
https://meet.google.com/pei-fmda-prq

”Conad”/
Previous articleSalvato un cane finito in una scarpata
Next articleForlì. Con l’auto nel fosso, pauroso incidente sulla Lughese

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.