Solo a Forlì costa così tanto. Nelle vicine Cesena e Faenza il metano costa circa 40 o 45 centesimi in meno al kilo. Una sorta di cartello che domina la città di Forlì e dintorni che ha portato in questi giorni, con la scusa dell’aumento delle energie, a 1,370 al kilo il prezzo. A Cesena e Faenza costa sotto l’euro e raramente supera di pochi centesimi l’euro. Uno scandalo tutto forlivese forse per il monopolio che vige di due o tre proprietari dei pochi distributori. Resta il fatto che un pieno di metano nel Forlivese, a seconda del veicolo, costa dai 5 ai 7 euro in più rispetto alle vicine città. C’è chi ne approfitta, ma non va bene.

 

Advertisement
”Conad”/
Previous articleSan Mauro Pascoli, imbrattate due scuole dai “no vax”
Next articleSan Marino, l’aborto non è più reato. Entro sei mesi la norma che cancellerà la reclusione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.