Tutto pronto all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola per ospitare il quarto appuntamento stagionale dell’ACI Racing Weekend. Un fine settimana con ben 14 gare in pista per 7 diversi campionati, con tanti piloti e team che sono “di casa” sul circuito del Santerno. Come di casa è il tre volte campione del mondo di motociclismo Loris Capirossi, nato a pochi chilometri da Imola e ospite di BMW per sostenere i piloti della Casa bavarese e incontrare i suoi tifosi. Ingresso gratuito alle tribune e promozione paddock 2×1 scaricando l’apposito biglietto attraverso il sito “http://acisport.it/”.

Postiglione-Mul

Saranno ventisette, record stagionale, gli equipaggi che scenderanno in pista nelle due gare del secondo round del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint. Nella classe maggiore sarà duello aperto tra i leader della classifica provvisoria Postiglione-Mul (Lamborghini Huracan) e Agostini-Rovera (Mercedes AMG), mentre nelle altre classi sarà corsa su Lippi-Sernagiotto (GT Light) e Riccitelli-De Castro (GT4), dominatori delle prime due gare della stagione.

Riccardo Ponzio

Per il Campionato Italiano Sport Prototipi quello di Imola è il quarto dei sei round in calendario. Una tappa perciò cruciale per l’affascinante serie tricolore di ACI Sport che, prima della sua pausa estiva, si proietta nel suo secondo scorcio stagionale con uno schieramento record di ben 22 Wolf GB08 Thunder motorizzate Aprilia RSV4. La lotta al titolo tricolore, appena innescata, è infatti apertissima con il capoclassifica Riccardo Ponzio, vincitore nell’ultima gara a Misano e braccato da un lotto di avversari scatenati. A otto lunghezze dal 22enne pescarese di SG Motors è il 21enne cosentino Danny Molinaro, vincitore di gara 1 a Vallelunga ed autore del primato cronometrico nella giornata di test collettivi tenutisi proprio ad Imola. Il bolognese Simone Borelli è atteso alla prima uscita stagionale dopo un 2018 corso da protagonista concluso al 12esimo posto assoluto.

Enrico Bettera

Il TCR Italy affronta il suo terzo round seguendo uno straordinario spettacolo in pista come dimostrato dai quattro diversi vincitori sulle quattro gare finora disputate. A guidare un gruppo sempre scatenato è Enrico Bettera, che dopo aver firmato entrambe le pole position finora in palio, conta tra l’altro una vittoria ed un podio grazie ai quali, al volante dell’Audi RS3 Lms di Pit Lane Competizioni riesce a precedere di due punti Marco Pellegrini. Il pilota della Hyundai i30 N di Target Competition, dal canto suo, capitalizza la sequenza di risultati utili ed i punti pesanti della vittoria di gara 1 a Misano. La prima di categoria per il pilota milanese e proprio come per il giovanissimo Matteo Greco che con il successo di gara 2 segue a nove lunghezze sulla Cupra. Il suo compagno di colori alla Scuderia del Girasole by Cupra Racing, il campione in carica Salvatore Tavano, punta invece alla sua prima firma stagionale. Il modenese Matteo Bergonzini è il capoclassifica del Trofeo Nazionale DSG al volante della Cupra schierata dalla BF MOTORSPORT. La squadra forlivese schiera anche il giovanissimo Jacopo Guidetti, appena 16enne, sulla Audi RS3 Lms. Sempre sul fronte delle squadre la PRS MOTORSPORT di Saludecio (RN) è in gara con una Alfa Romeo Giulietta affidata a Max Mugelli.

Diego Bertonelli

Con tre piloti racchiusi in appena tre punti, la Porsche Carrera Cup Italia scende in pista all’Enzo e Dino Ferrari per il terzo atto stagionale. Patrick Kujala, Diego Bertonelli e Jaden Conwright saranno i piloti da battere, ma i favori del pronostico sono anche per Simone Iaquinta, Tommaso  Mosca e Giovanni Berton che inseguono in classifica generale. Nella Michelin Cup Bashar Mardini dovrà difendere la leadership per appena una lunghezza su Marco Cassarà, mentre nella Silver Cup sarà duello tra Niccolò Mercatali e Federico Reggiani divisi da tre punti nella classifica provvisoria.

Terzo appuntamento stagionale anche per il monomarca Mini Challenge. Sui saliscendi di Imola è già lotta aperta tra il campione in carica Gustavo Sandrucci, Gabriele Torelli e Ivan Tramontozzi che divide l’abitacolo con Maurizio Losi. Tra le MINI John Cooper Works Challenge Lite è il 17enne Filippo Bencivenni il pilota da battere, avendo collezionato 3 vittorie e un terzo posto nelle prime quattro gare della stagione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.