È stata una giornata ricca di emozioni quella di oggi a Imola, dove ha inaugurato il rinnovato MAICC – Museo Multimediale Autodromo di Imola Checco Costa. Primo grande appuntamento dell’innovativo spazio museale imolese è la mostra “Ayrton Magico. L’anima oltre i limiti”, un vero e proprio viaggio alla scoperta del grande campione brasiliano, presentata in conferenza stampa dal suo curatore, Matteo Brusa.

Ad inaugurare il museo e a rendere omaggio ad Ayrton Senna anche alcuni grandi amici del pilota: da Giancarlo Minardi, patron della storica casa automobilistica ad Angelo Parrilla, fondatore della DAP, fino al giornalista e scrittore Leo Turrini. Non potevano mancare poi i figli dell’amato Checco Costa, a cui è intitolato lo spazio museale: Claudio Costa, per tutti il dott. Costa, fondatore della Clinica Mobile e Carlo Costa, storico speaker dell’Autodromo di Imola.

Il taglio del nastro ha visto protagonista il Sindaco di Imola, Manuela Sangiorgi, mentre la presentazione del Museo è stata affidata ai rappresentanti delle tre aziende che hanno preso la gestione dello spazio: Gian Giacomo Cara, di TBS Group, Paolo Alongi, di Space S.p.A. e Adele Magnelli, di ETT S.p.A. Oltre a loro, il benvenuto del padrone di casa, il Presidente di Formula Imola Uberto Selvatico Estense.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.