Sarà la band dei Therapy? headliner del Big Fish Day 2019 il prossimo 1 giugno a Mercato Saraceno. La manifestazione di solidarietà dedicata a Mirko “Pesce” Bartolini annuncia la band alternative metal, originaria dell’Irlanda del Nord e attiva dal 1989. La band formata da Andrew James Cairns (voce e chitarra), Michael McKeegan (basso) e Neil Cooper (batteria) in trent’anni di attività ha pubblicato 15 album in studio, vendendo oltre due milioni di copie in tutto il mondo dall’esordio ad oggi. Oltre ai brani storici, sul palco mercatese verrà presentato l’album Cleave (Marshall Records, 2018), pubblicato lo scorso settembre.

“Siamo orgogliosi ed emozionati di ospitare all’interno della nostra manifestazione una band che ha accompagnato la nostra adolescenza ed è cresciuta nello stile, nel suono e nei testi insieme a noi. E’ la prima volta che una band di fama internazionale si esibirà sul nostro palco e ritengo rappresenti una grande opportunità di visiblità e promozione per il nostro territorio tutto” dichiara Lorenzo Bartolini -presidente dell’associazione Big Fish.

OutOfOrder

A scaldare il pubblico prima della esibizione dei Therapy?, tre band locali con il compito di aprire il live show: gli Hernandez&Sampedro, duo ravennate folk-rock acustico che per l’occasione si presenterà con la band al completo, i cesenati Numa Pompilio con il loro dirty blues dalle tinte new wave e un gradito ritorno sul palco del BigFish: da Cesenatico tutta la carica grunge/noise degli OutOfOrder.

Fin dal primo pomeriggio in collaborazione con Vespa Club Cesena, Vespisti mercatesi, Marco 205, Harley Davidson Cesena e associazione PiediaPipetta partirà il motoraduno fra le colline della Vallata del Savio che terminerà al centro sportivo mercatese, area dell’evento, per dare il via ufficiale al divertimento e ai concerti.

Mirko Alvisi

Come ogni anno, verrà allestita l’area bimbi dedicata proprio ai più piccoli con il saggio delle ginnaste di danza ritmica della BodyArt Mercato Saraceno, esibizione degli allievi di CesenaDanze e il divertente spettacolo del pagliaccio di Mirko Alvisi. Nel corso della serata verrà consegnato il Premio Volontariato assegnato a chi si è distinto nel corso dell’anno per l’impegno e per la crescita della comunità, un’opera artistica originale realizzata per l’occasione da Anton Roca.

Sarà attivo anche lo stand gastronomico di prodotti locali. I numeri della manifestazione in 10 edizioni sono straordinari: oltre 60 volontari coinvolti ogni anno nello staff, circa 800 motociciclisti che hanno partecipato al motogiro, 43 band che hanno calcato il palco, grande partecipazione di pubblico di tutte le età, ma soprattutto oltre 100.000 euro devoluti in beneficenza. Anche per il 2019 il ricavato della manifestazione sarà devoluto all’associazione Emergency, con cui da sempre collaboriamo per sostenere l’ospedale pediatrico di Golderich in Sierra Leone, e all’istituto comprensivo scolastico di Mercato Saraceno”- continua Bartolini.
“Mirko aveva tatuata una fenice, l’uccello mitologico che rinasce dalle proprie ceneri, e noi, da 11 anni, facciamo rinascere la sua voglia di vivere con la forza dell’amicizia e della solidarietà.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.