La Notte Bianca è pronta per accogliere la ripartenza. Due serate di buona musica, festa e allegria, all’aperto, con ampi spazi a disposizione che consentiranno di ritrovarsi in sicurezza.

È questo lo spirito che animerà l’undicesima edizione dell’evento, in programma a Savignano sul Rubicone domani, venerdì 4 e sabato 5 settembre, spalmata su due serate proprio per garantire ai partecipanti di divertirsi in serenità.

Ogni sera a partire dalle 20 il centro storico accoglierà street market e food truck – lo street food sarà concentrato in piazza Borghesi con ampi spazi e sedute – mentre i negozi saranno aperti e offriranno il meglio della nuova stagione in arrivo.

Nel dettaglio la prima serata, venerdi 4 settembre, dalle 20 alle 24 in centro storico si alterneranno spettacoli dal vivo dedicati a tutta la famiglia. I Brass To House (Kikko Montefiori e Igor Riccardi ai sax e Alessandro Filippi alla batteria) a bordo dell’Apecar con il loro ritmo inconfondibile penseranno a creare la giusta atmosfera; la Combriccola dei Lillipuziani presenterà Casino Royal, esilarante show di clownerie e giocoleria per condurre il pubblico nel fantastico mondo del teatro di strada; tra vulcani e bolle di fumo i Ribellula proporrano una storia di esotica meraviglia per per scoprire la bellezza dei colori mentre Francesco Checco Tonti, garbato, irriverente ed educatamente folle offrirà una prova di clownerie, giocoleria, equilibrismo e mimo.

Sabato 5 settembre quattro spettacoli live si alterneranno tra Corso Vendemini e le piazze del centro con J Sintoni alle 21 alla Vecchia Pescheria, Romantowski alle 21 al Torricino, Caracoles alle 22 in piazza Amati e la Nadimobil Band alle 22.30 in piazza Borghesi. A seguire l’animazione passerà ai dj Pyton, che suonerà in piazza Amati, e Marco Ossanna che si esibirà in piazza Borghesi con un video set che unirà musica e immagini, accompagnando il popolo della Notte Bianca fino a notte fonda.

“Siamo molto felici di poter presentare Notte Bianca anche in questo 2020 – affermano gli organizzatori Mattia Guidi e Gianmarco Casadei di I-Fest – innanzitutto perché è stato un anno particolare per tutti noi: le restrizioni dei mesi scorsi hanno sicuramente lasciato un segno anche dal punto di vista sociale, e crediamo che incontrarsi, in sicurezza, sia un bisogno sentito da tante fasce di popolazione. Abbiamo investito molto sulla sicurezza dei partecipanti, con professionisti che per tutta la durata della manifestazione vigileranno sul rispetto delle norme dettate dal Ministero della Sanità, e siamo sicuri che saranno gli stessi visitatori con il loro buonsenso ad aiutarci in questa direzione.”

“La Notte Bianca di quest’anno ha una forte valenza simbolica – afferma il Sindaco di Savignano sul Rubicone Filippo Giovannini -. Mettere insieme dei ragazzi che sanno creare eventi di qualità e successo in maniera responsabile e un’Amministrazione Pubblica che riconosce il bisogno primario di socialità, ancora più forte dopo il lockdown, equivale a dire che Savignano c’è, in modo attento e consapevole”.

Tutti gli eventi saranno ad ingresso gratuito. Il centro storico sarà chiuso al traffico, dall’intersezione di via Pascoli con Corso Perticari e lungo corso Vendemini fino al Ponte Romano.

L’organizzazione sarà curata nei minimi dettagli grazie alla presenza di addetti lungo i vari percorsi, per garantire il distanziamento sociale e permettere che le serate si svolgano in totale sicurezza

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.