Sequestro, da parte del Carabinieri del Nas di Bologna, per 64 quintali di uova destinate all’industria alimentare. In uno stabilimento del Ravennate, i militari hanno rinvenuto le uova invase da larve di mosca e muffa.

Nel corso del controllo svolto nella struttura gli uomini del Nas, oltre ad aver denunciato a piede il responsabile dello stabilimento lo hanno anche sanzionato per 3.000 euro a causa di omesse procedure di autocontrollo basate sui principi della normativa H.a.c.c.p. sulla garanzia della salubrità dei cibi e violazione delle azioni di igienizzazione per la sicurezza degli alimenti. Il valore delle uova sequestrate ammonta a 20.000 euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.