I quattro ragazzi che venerdì pomeriggio hanno aggredito un 18enne in Corso d’Augusto, sono stati giudicati per direttissima ieri mattina dal Tribunale di Rimini e, dopo un patteggiamento, sono stati condannati a un anno e 6 mesi i due che l’hanno pestato e a un anno agli altri due che li hanno protetti. Ma tutti e quattro sono liberi. Mentre le condizioni dell’aggredito rimangono serie. Il 18enne infatti si trova ricoverato all’ospedale Bufalini di Cesena dove sarà sottoposto a un delicato intervento chirurgico ad un occhio a seguito della frattura al pavimento orbitario.

Dalle indagini pare confermarsi che il pestaggio sia stato organizzato per una vendetta: il 18enne aggredito sarebbe stato responsabile di avere fatto soffrire la sorella di uno del gruppo, con la quale aveva una relazione, trattandola male fino a causarle disturbi alimentari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.