Nel corso del pomeriggio di sabato 1 dicembre, i Carabinieri della Stazione di Bellaria Igea Marina, impegnati nell’ambito del quotidiano servizio di controllo del territorio, hanno rintracciato e tratto in arresto per evasione R. S., 26enne del posto, in atto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa di processo in quanto imputato nell’ambito di un procedimento penale per spaccio di stupefacenti.

In particolare i militari, al Comando del Luogotenente Antonio Amato, recatisi presso l’abitazione ove l’uomo è domiciliato, notavano che lo stesso si era allontanato senza averne alcun titolo autorizzativo da parte dell’Autorità Giudiziaria. I militari, pertanto, diramavano le ricerche ai servizi esterni rintracciando l’uomo che, con fare furtivo, verosimilmente resosi conto che era ricercato dai Carabinieri, stava cercando di ritornare a piedi a casa.

Advertisement
”Conad”/

Bloccato dagli operanti, l’uomo veniva condotto in caserma e, espletate le formalità di rito, veniva dichiarato in arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione di Rimini Principale in attesa della celebrazione del rito direttissimo. Nel corso della mattinata odierna, a seguito di udienza di convalida svoltasi presso il Tribunale di Rimini, l’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato nuovamente sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Previous articleGran Galà del ciclismo, le imprese di Vittorio Adorni e Morena Tartagni
Next articleA Tbilisi, la Settimana della Cucina italiana nel mondo parla anche romagnolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.