Riverside Company, una società globale di private equity, ha acquisito la Galvanina, l’azienda riminese da 70 anni di proprietà della famiglia Mini, che vende i suoi prodotti a una clientela globale in più di 35 paesi con gli Stati Uniti, l’Italia e il Canada che hanno rappresentato i principali mercati della società nel 2018. Galvanina ha una grande esperienza nell’imbottigliamento su larga scala di acqua minerale e nella produzione di bibite a marchio proprio e private label. L’azienda è conosciuta per i suoi prodotti sani, di alta qualità, biologici e “Made in Italy” con un patrimonio culturale unico nel suo genere – le proprietà dell’acqua minerale Galvanina sono state scoperte dagli antichi romani circa 2000 anni fa.

“Siamo grati per la fiducia della famiglia Mini nello scegliere Riverside per questo investimento. Galvanina ha una gamma eccezionale di prodotti innovativi e di alta qualità con un patrimonio fantastico e un’invidiabile posizione di mercato”, ha dichiarato il managing partner di Riverside Karsten Langer. “Con la nostra partnership intendiamo contribuire a trasformare un’azienda a conduzione familiare in una società con un’impronta globale composta da standard elevati, mantenendone l’autenticità, la qualità, l’innovazione, la creatività e la cultura orientata al cliente che la contraddistinguono”.

Rino Mini

Il Cavaliere Rino Mini, che diventerà presidente onorario di Galvanina in seguito a questa acquisizione, ha commentato: “L’esperienza del settore food & beverage di Riverside e le risorse globali, in particolare negli Stati Uniti, nell’Ue e in Asia, rendono l’azienda una scelta ideale per aiutare la nostra organizzazione a continuare il proprio sviluppo internazionale. Mio nipote, Andrea Pianini, direttore delle vendite internazionali di Galvanina, ed io reinvestiremo al fianco di Riverside in questa nuova fase e siamo davvero entusiasti di lavorare insieme per sostenere ulteriormente la nostra crescita”.

“Galvanina ha un ampio e duraturo portafoglio di clienti blue-chip, composto dalle più grande catene di distribuzione in Nord America e nel mondo”, ha dichiarato il partner di Riverside Rafael Álvarez-Novoa. “Con la capacità acquisita di recente, non vediamo l’ora di espandere l’attività con nuove offerte di prodotti per raggiungere un mercato ancora più ampio”.

Si tratta della seconda acquisizione di una grande azienda riminese da parte della Riverside. Già nel nel 2014, fu il brand Mec3, leader mondiale nella produzione di ingredienti semilavorati per gelati artigianali e pasticceria, a passare sotto il controllo della società globale di private equity.

Fonte Efa News

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.