La riqualificazione dell’ambiente e del territorio è una delle priorità che il candidato consigliere comunale Nicola Marcello (Fratelli d’Italia) ha stabilito tra i suoi principali impegni per la prossima legislatura.

“Indispensabile – dice – prevedere un Piano di tutela delle acque e, con esso, politiche urbanistiche per lo stoccaggio dell’acqua piovana ad uso irriguo, agricolo, domestico, industriale ed aziendale. L’acqua va intesa come risorsa e bene indispensabile”.

Advertisement
”Conad”/

Ma il discorso si amplia: “Urgono investimenti tecnologici -prosegue Marcello – per la sfida agli inquinanti emergenti quali farmaci, microplastiche, metalli pesanti e nel campo della mobilità utilizzare mezzi pubblici elettrici o ad idrogeno prevedendo la gratuità dei parcheggi per auto e motoveicoli elettrici. Va inoltre sostenuto il rinnovo delle flotte degli automezzi per il trasporto su terra e vanno incrementate quelle aree e marittime con particolare attenzione all’ammodernamento del Porto e dell’Aeroporto in un’ottica di transizione ecologica”.

Particolare attenzione Marcello la rivolge all’inquinamento elettromagnetico. “Va fermato con decisione -conclude – le antenne di telefonia mobile devono rimanere lontane dai luoghi sensibili e vanno sistemate solo su aree demaniali con reinvestimento degli utili per scopi sociali ed ecologici”.

Previous articleFurti sui tir di notte, tre arresti su richiesta della Procura di Forlì: 25 gli indagati
Next articleSicurezza a Cesena. Sirotti Gaudenzi (Lega): “In Vicolo Stazione invece di potenziare la videosorveglianza disinstallata la telecamera”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.