E’ ormai definito nei dettagli il piano predisposto dal Comando della Polizia municipale per favorire la viabilità sulle strade cittadine che saranno interessate dal grande afflusso di visitatori di Riminiwellness, la più grande kermesse al mondo dedicata a fitness, benessere, sport e sana alimentazione, giunta quest’anno alla 14ma edizione. Dal 30 maggio al 2 giugno, al quartiere fieristico di Rimini, sono infatti attese oltre 400 aziende su 170mila metri quadrati, indoor e outdoor; circa 200 i convegni, gli incontri e gli appuntamenti, 1500 le ore di lezioni e workout, un’intera Riviera di Rimini in movimento per oltre 20 km di costa con una miriade di eventi, competizioni e feste.

Un afflusso straordinario che da giovedì 30 maggio fino a domenica 2 giugno invaderà i saloni fieristici e che la Polizia municipale conta di poter gestire con l’adozione di diverse strategie integrate – nate e affinate dalle precedenti esperienze – coordinate con tutti i soggetti impegnati nella gestione di questa importantissima manifestazione.

Non ultime quelle per il potenziamento del trasporto pubblico, sia su ferro che su gomma, da e per la fiera, così come sui parcheggi, specie all’ingresso, dove si cercherà di facilitare al massimo l’affluenza delle vetture così da evitare code sulle strade d’accesso.

“Quello di Riminiwellness – dicono da Comando della Polizia municipale – è un pubblico particolare, che si caratterizza rispetto a quello di altri eventi fieristici. Sia perché una volta raggiunta la sede della manifestazione normalmente la vive per tutta la durata della giornata partecipando attivamente alle mille occasioni proposte, sia perché, favorito anche dalla stagione, alle auto preferisce mezzi alternativi ed ecologici.”

Rimangono per questo particolarmente delicati i momenti d’inizio mattina, dalle 8,30 alle 10,30, e quelli d’uscita, dalle ore 17 alle 19, orari in cui la ripercussione sulla viabilità cittadina, specie sull’asse via Roma – Emilia, è previsto si faccia sentire. Il Comando di Polizia municipale consiglia per questo tutti coloro – specie i residenti – di programmare per tempo gli spostamenti in area Fiera scegliendo orari e percorsi alternativi migliori.

Massiccia la presenza fisica del personale. Per fluidificare la scorrevolezza della circolazione, infatti, gli agenti della Polizia municipale impiegati (16 nel turno mattutino, altrettanti nel pomeriggio, coordinati da due ufficiali) adotteranno strategie variabili in cui, al presidio costante dei luoghi più a rischio d’ingorgo come le rotatorie, si affiancherà l’utilizzo dei reparti mobili per intervenire nei luoghi che più lo potranno necessitare affrontando così in modo flessibile le difficoltà.

All’uscita il traffico sarà incanalato sulle direttrici principali specie sulla sulla statale 16, sulla via Emilia, sulla via San Martino in Riparotta, mentre non sono escluse deviazioni sulle strade meno conosciute dai visitatori e per questo meno utilizzate come via Turchetta o via Maestri del lavoro.

Consigliato l’utilizzo del trasporto pubblico o l’utilizzo dei mezzi della mobilità attiva. Ben 16 sono i treni giornalieri previsti della linea Milano – Bari (sia in direzione nord, sia in direzione sud) che fermeranno alla stazione interna al quartiere fieristico (orari: https://www.riminiwellness.com/link/trenitalia mentre per gli orari di tutti i treni è possibile visitare https://www.riminiwellness.com/comuni/ orariotreni/wel/orari-treni-reg.-fb_riminiwellness-2019.pdf).

Sul fronte del trasporto pubblico oltre alla linea 9, collegamento di trasporto pubblico sempre attivo con Rimini Fiera e utile in particolare per chi arriva alla Stazione Ferroviaria di Rimini, in occasione di eventi fieristici straordinari come Riminiwellness Start Romagna ha attivato linee dedicate come la 5 (litoranea nord San Mauro Mare – Rimini Fiera) e la 10 (litoranea sud Miramare – Rimini Fiera)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.