Affetto da problemi psichici, un 26enne di Riccione, ha tentato per due il suicidio nella giornata di oggi. La prima volta ci ha provato gettandosi in mezzo al traffico del lungomare della Perla Verde, verso mezzogiorno. Gli automobilisti che ha fatica sono riusciti a schivare il giovane hanno allarmato i carabinieri.

Quando i carabinieri sono arrivati in zona lo hanno rintracciato in piazzale Azzarita ma lui, alla loro vista, è scappato sulla spiaggia e si è buttato in mare. Capite le intenzioni suicide del giovane i militari non hanno esitato e si sono gettati in acqua per salvarlo. Dopo un faticoso ingaggio con il ragazzo, nel freddo del mare, i carabinieri soni riusciti a riportarlo a riva.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure sia al 26enne che ai militari, tutti in principio di ipotermia, per poi trasportarli al pronto soccorso dell’ospedale di Riccione per le cure del caso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.